Roma +39 0644254074 - Milano +39 0240031289 info@eurokleis.com
Menu

Reti di imprese

La Sfida

Il tessuto produttivo italiano è caratterizzato dalla presenza di molteplici micro e piccole medie imprese. Insieme agli indubbi vantaggi che può presentare questa struttura industriale, vi sono anche aspetti da gestire, come l’incapacità di generare economie di scala, di abbattere costi e di essere competitivi rispetto alle grandi aziende internazionali.

Perchè formare una rete di imprese?

La rete è una possibilità in più per le imprese, rispetto ai tradizionali meccanismi di aggregazione (fusioni societarie, consorzi, ATI, joint-venture). La prerogativa di questa forma di aggregazione è di essere uno strumento flessibile che lasci autonome le imprese coinvolte ma allo stesso tempo le stimoli a lavorare su programmi di rete specifici per raggiungere obiettivi condivisi.

La tutela di un contratto di rete

La funzione principale dell’accordo contrattuale è, appunto, la definizione di regole attraverso cui le imprese, rimanendo indipendenti, possono realizzare progetti industriali comuni, diretti ad accrescere la capacità innovativa e la competitività.

La normativa

  • D.L. “Incentivi” (Decreto Legge 5/09), convertito nella Legge n. 33/09.
  • Legge n. 99/09 sullo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese,
  • Comunicazione della Commissione dell’U.E. del 25 giugno 2008 sullo “Small Business Act” (SBA)

La Soluzione

Eurokleis ha esperienza nella creazione di reti di imprese le quali, con i giusti presupposti, sono alla base di scelte ponderate verso la creazione di sinergie, economicità e competitività. Inoltre ha maturato una forte esperienza nel coordinamento delle reti di imprese.

In relazione agli obiettivi di ogni impresa, Eurokleis si occupa di:

  • verificare la presenza dei necessari requisiti
  • ricercare i partner potenziali
  • analizzare gli obiettivi della singola impresa e la loro coesistenza con quelli dell’organizzazione
  • progettare e realizzare rete di imprese (consulenza giuridica, amministrativa, commerciale)
  • monitorare e coordinare l’andamento della rete (controllo di gestione, analisi dei risultati, comunicazione)
  • fare marketing di rete

IMPRESE ITALIANE IN RETE PER MACROSETTORE DI ATTIVITA’ (2014)

Industria e artigianato

Servizi

Commercio

N

Contratto di rete

Strumento giuridico introdotto che consente alle aggregazioni di imprese di instaurare tra loro una collaborazione organizzata e duratura, mantenendo la propria autonomia e la propria individualità 

N

Rete formale/informale

Caratterizzate o meno da legami contrattuali di qualsiasi natura. In entrambi i casi le reti possono optare per un’organizzazione gerarchica o non gerarchica, dove rileva la posizione dominante di un’azienda rispetto alle altre.

N

Forme più utilizzate di reti

Le cooperative, le joint ventures, gli accordi di voto, di subfornitura ed il franchising, i marchi collettivi sono tra le forme più comuni di reti formali.

Autore dell’articolo

Giorgia Fiume

senior partner - CEO

Dottore Commercialista e Revisore Legale dei Conti

Background Experience Passion

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli:

Finanza agevolata: la nuova legge Sabatini
L’accesso al credito è fondamentale per la competitività dell’impresa. Novità nel leasing finanziario per le PMI e le micro imprese per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature

Sviluppo del Business Model
L’azienda ha successo solo se crea valore. Il business modelling è perciò fondamentale per gestire con efficacia la propria idea imprenditoriale