Roma +39 0644254074 - Milano +39 0240031289 info@eurokleis.com
Menu
La legge di bilancio 2020 ha modificato i requisiti di accesso e le cause di esclusione dal regime forfettario di cui alla L. 190/2014.

1. Riduzione dei termini di accertamento per fatturazione elettronica

Per i contribuenti in regime forfetario che aderiscono volontariamente alla fatturazione elettronica, il termine di decadenza per l’accertamento (art. 43 co. 1 del DPR 600/73) è ridotto di un anno (passando al 31 dicembre del quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione, anziché del quinto).

2. Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali

Per gli investimenti in beni strumentali nuovi effettuati nel 2020, in sostituzione del super-ammortamento e iper-ammortamento (che non era fruibile per i contribuenti in regime forfettario), è previsto un nuovo credito d’imposta.

Il credito d’imposta “generale”, relativo agli investimenti in beni materiali strumentali, è riconosciuto nella misura del 6% del costo a partire dall’anno di imposta successivo, in 5 rate annuali indipendentemente dall’aliquota di ammortamento del bene.

Si evidenzia che per investimento in beni strumentali nuovi si intende ad esempio Pc, cellulari, stampanti, arredi dello studio; non sono ammesse moto e auto.

Il credito d’imposta sarà utilizzabile in compensazione, con tributi e contributi, mediante il modello F24 a partire dall’anno successivo a quello di entrata in funzione dei beni, ad esempio per i beni acquistati nel 2020 a partire dal 01/01/2021.

Per poter fruire dell’agevolazione sarà necessario richiedere regolare fattura riportando il seguente riferimento normativo “ Bene agevolabile ai sensi dell’art. 1 co. 188 della L. 160/2019 ”.

3. Nuova causa ostativa di accesso/permanenza nel regime agevolato – redditi da lavoro dipendente/pensione superiore ad Euro 30.000

II possesso, nell’anno precedente, di redditi di lavoro dipendente e assimilati oltre il limite di 30.000,00 euro è una causa ostativa di accesso e/o permanenza nel regime agevolato.

Si evidenzia che sul punto in questione attualmente vi sono pareri contrastanti sulla operatività di tale clausola a far data dal 01.01.2020, pertanto Vi terremo aggiornati sulle future comunicazioni ufficiali dell’Agenzia delle Entrate.