Roma +39 0644254074 - Milano +39 0240031289 info@eurokleis.com
Menu

Valutazione dell’impatto dei programmi di investimento

La Sfida

Le attività di ricerca applicata, sviluppo e innovazione consentono l’introduzione sul mercato di nuovi prodotti e processi. I processi di ricerca e innovazione producono degli impatti diretti ed indiretti che sono frutto di complesse interazioni e feed-back originati da fattori economici, sociali, ambientali e culturali.

I programmi di investimento sono quindi di fondamentale importanza per lo sviluppo delle aziende e del loro sistema produttivo; diventa così cruciale la valutazione dei successivi impatti al fine di poter quantificare il beneficio apportato.

La valutazione degli effetti economici di progetti di R&S necessita di metodi sofisticati per quantificare la crescita della produttività interna e della domanda esterna, così come dell’occupazione.

La Soluzione

Eurokleis ha sviluppato una notevole esperienza nell’analisi dei programmi di ricerca sviluppo ed innovazione finanziati dalla Commissione Europea in settori quali quelli delle e-infrastructures, dei media, dei software e servizi, delle tecnologie per la valorizzazione del patrimonio culturale e della digital social innovation. I risultati ottenuti sono stati rilevanti così da suggerire e sostenere la necessità di un’analisi approfondita dei micro fondamenti dell’analisi anche per la valutazione di effetti macroeconomici.

Le tecniche di valutazione delle performance dei progetti sono numerose. Il metodo scelto da Eurokleis è influenzato da diversi fattori, i quali includono i contesti sociali e organizzativi, i livelli di analisi, gli obiettivi e le prospettive di valutazione, gli obiettivi di investimento e ICT.

Come suggerito dalla letteratura, per la quantificazione dell’impatto di un investimento, si segue un approccio che analizza:

  • gli input dell’investimento, le risorse richieste, il prodotto sviluppato
  • gli output e i prodotti o servizi forniti;
  • gli outcome immediati e cambiamenti risultanti da un’attività intenzionale o meno;
  • gli impatti al netto delle differenze create da un’attività dopo gli output e l’interazione tra società ed economia.

Il monitoraggio e l’attività di valutazione ex-post sono quindi svolti attraverso una combinazione di tecniche qualitative, statistiche ed econometriche per analizzare gli effetti degli interventi di policy.

Budget FP7

Budget H2020

Budget FP9 (stima)

La Commissione Europea stima che il Settimo Programma Quadro (FP7) abbia creato 25,71 posti di lavoro diretti ed 80 posti di lavoro indiretti per ciascun milione investito. La stima di Eurokleis sul campione di 60 progetti analizzati è di 14,98 posti di lavoro diretti e 18,84 posti di lavoro indiretti per ogni milione investito nel programma.

L’Analisi Costi-Benefici ha l’obiettivo di valutare l’impatto economico netto di un progetto o programma di investimento pubblico. Tale approccio è utilizzato per determinare se i risultati del progetto sono quelli desiderabili (ex-ante) o desiderati (ex-post) utilizzando valori espressi in termini monetari. L’ACB considera anche il ruolo delle esternalità prendendo e valutando le distorsioni del mercato attraverso lo strumento dei prezzi ombra.

L’approccio controfattuale alla valutazione degli effetti delle politiche pubbliche si propone di verificare la capacità di modificare nella direzione desiderata i comportamenti o le condizioni di una determinata popolazione di destinatari, ovvero di determinare in quale misura l’intervento – piuttosto che altri fattori – abbia contribuito al raggiungimento di un certo risultato.

L’effetto viene definito come differenza tra ciò che è accaduto dopo l’attuazione di una politica (situazione fattuale) e ciò
che sarebbe accaduto se quella stessa politica non fosse stata realizzata (situazione controfattuale).

Autore dell’articolo

Francesco Bellini

senior partner & founder - Innovation & Finance

Dottore Commercialista e Revisore Legale dei Conti

Background Experience Passion

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli:

Finanza agevolata: la nuova legge Sabatini
L’accesso al credito è fondamentale per la competitività dell’impresa. Novità nel leasing finanziario per le PMI e le micro imprese per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature

Sviluppo del Business Model
L’azienda ha successo solo se crea valore. Il business modelling è perciò fondamentale per gestire con efficacia la propria idea imprenditoriale